I DIECI MIGLIORI DEBUTTI DELLA STAGIONE 2023/2024 ...fino ad ora...  —  QUESTIONE DI SCELTE gli equilibri sottili tra cinema e streaming

21 MARZO 2024

IL BOX-OFFICE DEL GIOVEDÌ

21 MARZO 2024 Italia

  • 01
    KUNG FU PANDA 4 € 361.627 – 50.046 presenze
  • 02
    DUNE – PARTE 2 € 63.008 – 7.917 presenze
  • 03
    RACE FOR GLORY - AUDI VS. LANCIA € 34.866 – 4.862 presenze

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Parte alla grandissima Kung Fu Panda 4. Tenendo conto che i film di animazione danno il loro meglio tra sabato e soprattutto domenica, si prospetta un week-end all’insegna del panda Po e delle sue nuove avventure. Un franchise, quindi, ancora forte nonostante siano passati otto anni dal precedente capitolo e in grado di abbracciare differenti generazioni di pubblico.

Al secondo posto Dune – parte 2 perde circa il 50% rispetto alla scorsa settimana, ma non dovrebbe avere difficoltà, considerando anche le vacanze di Pasqua, a raggiungere i 10 milioni di euro complessivi. Per ora siamo a € 8.635.905.

Resta sul podio, con un calo superiore al 50%, Race for Glory – Audi Vs. Lancia che in assenza di superlativi sembra svolgere la sua funzione di film medio (la cui durata commerciale è circa di tre settimane) e ha dalla sua un appeal internazionale che gli dovrebbe consentire buoni ritorni anche all’estero. L’incasso italiano, per ora di 774 mila euro, non dovrebbe avere problemi a superare il milione di euro.

Tra le nuove uscite, scalpita al quarto posto May December, ma come spettatori supera quelli di Race for Glory (5.294 contro 4.862) e parte col piede giusto, favorito anche dalla presenza di due star come Julianne Moore e Natalie Portman, per essere la scelta d’essai del fine settimana.

Debutta più indietro Another End (6° posto – € 16.447), sostenuto anche da una buona distribuzione (302 sale) che potrebbe consentirgli di imporsi all’attenzione del pubblico per qualche settimana, poi dipenderà come sempre dal passaparola.

Tra i film in tenitura la parte del leone la fa, come sempre ultimamente, La zona d’interesse (5° posto – totale € 3.887.990), mentre si appresta a uscire di scena Povere creature! (10° posto e un totale a un soffio dai 9 milioni di euro).

Da segnalare, infine, l’andamento di Food for Profit, il documentario investigativo di Giulia Innocenzi e Pablo D’Ambrosi che mostra il collegamento tra industria della carne, lobby e potere. Uscito in poche sale con una distribuzione indipendente, sta crescendo grazie a un passaparola sorprendente. Ieri era all’ottavo posto in 53 sale, con € 11.988 di incasso e un totale che ha raggiunto € 138.756.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *