IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 2 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 1 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

BOX-OFFICE 4 GENNAIO 2024

IL BOX-OFFICE DEL GIOVEDÌ

4 GENNAIO 2024 Italia

  • 01
    IL RAGAZZO E L’AIRONE € 365.334 – 50.062 presenze
  • 02
    SUCCEDE ANCHE NELLE MIGLIORI FAMIGLIE € 302.587 – 43.696 presenze
  • 03
    WISH € 272.236 – 40.458 presenze

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Le nuove uscite non scalfiscono minimamente il podio che resta invariato rispetto al week-end, anche se cambia l’ordine dei film. Succede anche nelle migliori famiglie cede infatti lo scettro a Il ragazzo e l’airone che torna al primo posto confermando il proprio andamento mirabolante. Il film di Hayao Miyazaki ha già incassato 2,3 milioni di euro in quattro giorni di programmazione, superando ogni più rosea aspettativa. Dopo la buonissima partenza continua a destare interesse anche la commedia di Alessandro Siani che ha raggiunto 2 milioni di euro. Sempre terzo Wish che, tomo tomo quatto quatto, è a un totale di 6,7 milioni di euro confermandosi tra le scelte più gettonate dalle famiglie insieme a Wonka (ieri al 4° posto con € 251.188) che ha però dalla sua una settimana in più di programmazione e ha raggiunto risultati sorprendenti: 11,5 milioni di euro di incasso e 1.542.521 spettatori.

Sottotono il debutto della commedia di Fabio De Luigi 50km all’ora che esordisce in ottava posizione con € 115.262 in 395 sale. La sua precedente regia Tre di troppo, uscita un anno fa, il 1° gennaio 2023 incassava € 724.139. Per restare ai titoli italiani, nella giornata di ieri fanno meglio sia Come può uno scoglio (5° posto – € 147.719 in 306 sale) che C’è ancora domani all’undicesima settimana di programmazione (6° posto – € 133.817 in 264 sale). Ovviamente è presto per fare qualsiasi tipo di considerazione, saranno le prossime giornate a dare informazioni più chiare, soprattutto una volta esaurito il periodo delle festività.

Al 7° posto gioca le sue ultime carte Aquaman e il regno perduto che aggiunge altri € 115.540 per un totale di 4,5 milioni di euro, comportandosi da solido film medio.

Le altre due nuove uscite debuttano al nono (Perfect Days – € 84.227 in 133 sale) e al decimo posto (Wonder- White Bird – € 53.646 in 287 sale, peggior media per sala della top-10).

Si attendono conferme o smentite nel week-end. Il podio resterà invariato o qualche film nelle retrovie riuscirà ad aprirsi un varco? Nel dubbio andiamo al cinema e con la nostra presenza sosteniamo il film che più ci ispira, magari dando una chance anche a quello che ci ispira un po’ meno. Chissà, potremmo avere belle sorprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *