IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 2 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 1 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

BOX-OFFICE 8 – 10 DICEMBRE 2023

INTANTO NEGLI STATI UNITI

15 - 17 DICEMBRE 2023 USA

  • 01
    WONKA $ 39.005.800 – 4.203 sale
  • 02
    HUNGER GAMES - LA BALLATA DELL'USIGNOLO E DEL SERPENTE $ 5.822.054 – 3.291 sale
  • 03
    IL RAGAZZO E L’AIRONE $ 5.518.105 – 2.325 sale

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Wonka conquista anche gli Stati Uniti con un ottimo debutto favorito anche dalla totale assenza di concorrenza. Si tratta infatti dell’unica nuova uscita del week-end. Come da tradizione del periodo pre-natalizio i numeri non sono enormi, ma spesso le teniture durante le festività sono più lunghe, quindi, considerando anche il buon riscontro critico (84% di recensioni positive su Rotten Tomatoes) e di pubblico (voto 7,4 su IMDB), Wonka potrebbe riservare delle piacevoli sorprese al box-office.

L’assenza di nuove uscite permette ai film sul podio la scorsa settimana di consolidare i propri risultati: Hunger Games – La ballata dell’usignolo e del serpente continua a sorprendere per la capacità di tenuta, dopo cinque settimane è ancora al secondo posto con un totale che ha già raggiunto 145,2 milioni di dollari, mentre Il ragazzo e l’airone, dopo l’exploit della scorsa settimana al primo posto, scende al terzo perdendo il 57,6% degli incassi, con un totale di 24,4 milioni di dollari. Davvero un ottimo risultato per il film di Hayao Miyazaki, basta pensare che il suo maggiore successo, La città incantata, forte anche dell’Oscar conquistato, nel 2001 non era andato oltre 15,2 milioni di dollari.

Calma piatta nel resto del box-office, dove la migliore tenuta è quella di Trolls 3 (-35,1% alla quinta settimana per un totale U.S.A. di 88,6 milioni di dollari) e la peggiore quella del docufilm musicale con Beyoncé Renaissance (-65% per un incasso totale di 30,8 milioni di dollari).

Continua invece il suo cammino Povere creature! che alla seconda settimana aggiunge 73 sale e sfoggia un’ottima media per sala di 15.636 dollari, la migliore della top-10.

Arrivano poi in pochissime copie due film che potrebbero dire la loro agli Oscar e la media per sala li premia: American Fiction (7 sale con media di 32.067 dollari) e La zona d’interesse (4 sale con media di 31.197 dollari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *