I DIECI MIGLIORI DEBUTTI DELLA STAGIONE 2023/2024 ...fino ad ora...  —  QUESTIONE DI SCELTE gli equilibri sottili tra cinema e streaming

BOX-OFFICE 8 – 10 MARZO 2024

INTANTO NEGLI STATI UNITI

8 – 10 MARZO 2024 USA

  • 01
    KUNG FU PANDA 4 $ 57.989.905 – 4.035 sale
  • 02
    DUNE - PARTE 2 $ 46.215.424 – 4.074 sale
  • 03
    IMAGINARY $ 9.912.713 – 3.118 sale

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Le nuove uscite danno una scossa a un mercato congelato per mancanza di offerta e ce n’era davvero bisogno.

Nuova prima posizione grazie a Kung Fu Panda 4 che dimostra la vitalità del franchise a otto anni di distanza dal capitolo 3. L’esordio supera infatti i due episodi precedenti (47,6 milioni di dollari il 2 nel 2011 e 41,2 milioni di dollari il 3 nel 2016) ed è di poco inferiore al capostipite (60,1 milioni di dollari nel 2008). Considerando anche la notevole riduzione di budget (85 milioni di dollari contro i 150 milioni degli ultimi due capitoli), i presupposti per un’operazione commercialmente centrata ci sono tutti.

Dune – parte 2 scende in seconda posizione ma regge molto bene (-44%) e dopo il secondo week-end è già a 157,2 milioni di dollari, decisamente meglio dei 108,8 milioni di dollari complessivi della prima parte. Anche a livello globale lo sprint è notevole (369,6 milioni di dollari) e il film pare avviato verso numeri davvero importanti.

Al terzo posto l’horror Imaginary, nuova produzione Blumhouse che punta, come quasi tutti gli horror, sulla massima resa con la minima spesa (budget 10/12 milioni di dollari), incurante dei disastrosi riscontri, su Rotten Tomatoes, di critica (32% di recensioni positive) e pubblico (52% di commenti positivi).

Fuori dal podio la terza nuova uscita della settimana, Cabrini. Si tratta della seconda uscita cinematografica della distribuzione indipendente Angel Studios (nomen omen) dopo l’inaspettato successo di Sound of Freedom (il regista Alejandro Gómez Monteverde è lo stesso). Qui si racconta della missionaria cattolica Francesca Cabrini, fondatrice della congregazione delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù e prima cittadina statunitense a essere proclamata santa. Grande occasione per la protagonista italiana Cristiana Dell’Anna e ci sono anche David Morse, John Lithgow e Giancarlo Giannini.

Tolte le nuove uscite è il vuoto, o quasi, con Bob Marley: One Love al 5° posto (4 milioni di dollari e un totale U.S.A. di 89,3 milioni di dollari) e poco altro, tanto che all’ottavo posto è ancora presente Prendi il volo, dopo dodici settimane di programmazione (125,2 milioni di dollari il totlae U.S.A.), e Wonka, alla tredicesima settimana, è all’undicesimo posto (totale U.S.A. 217,7 milioni di dollari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *