IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 2 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 1 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

IL BOX-OFFICE DEL WEEK-END

BOX-OFFICE 19 - 22 OTTOBRE 2023

19 - 22 OTTOBRE 2023 Italia

  • 01
    ME CONTRO TE IL FILM – VACANZE IN TRANSILVANIA € 1.925.065
  • 02
    KILLERS OF THE FLOWER MOON € 1.736.610
  • 03
    RITORNO AL FUTURO DAY 2023 € 449.924

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Dopo un testa a testa proseguito tre giorni, domenica è stato il giorno dello stacco e Me contro te il film – Vacanze in Transilvania, con la discesa in campo delle famiglie, ha finito per vincere il week-end, lasciando Killers of the Flower Moon in seconda posizione. Entrambi possono comunque dirsi soddisfatti, i giovani youtuber Luì e Sofì perché al quinto film hanno confermato di essere un appuntamento irrinunciabile per i più piccolini (a cui, continuo a ricordare, il cinema non offre granché), Martin Scorsese perché con un’opera impegnativa, anche solo per la durata monster, ha rinnovato la sua forte attrattiva nei confronti del pubblico, diventando un evento da non mancare.

Ma il vero colpo di scena è la terza posizione della riedizione di Ritorno al futuro che in una sola giornata, venerdì 21 ottobre, ha incassato più di tutti gli altri film in programmazione per quattro giorni. Un giorno particolare che è diventato un appuntamento per tutti i fan che ormai ogni anno, a partire dal 2015, si danno appuntamento per celebrare il film. Perché il 21 ottobre? Beh, perché il 21 ottobre 2015 è, nel film, il giorno di arrivo di Marty, Doc e Jennifer nella futuristica Hill Valley. E’ così diventato il giorno dedicato al film: più evento di così!! A colpire è il fatto che in un unico giorno il richiamo sia stato così forte per ben 49.142 spettatori che, senza colpo ferire, hanno pagato un biglietto a prezzo maggiorato per esserci (la media biglietto è 9,1 euro). Un ulteriore segno di come il prezzo del biglietto non sia l’elemento su cui fare leva per attirare il pubblico (se non in particolari e studiati momenti) e di come la logica dell’evento sia ormai la molla scatenante che ci porta al cinema.

Tutto questo fermento fa comunque bene alla sala, con il risveglio di quel cinema medio che sonnecchia da un (bel) po’. Pubblico quindi spalmato sugli altri film in programmazione.

Da segnalare che L’ultima volta che siamo stati bambini ha raggiunto il milione di euro, L’esorcista – il credente veleggia a 2,7 milioni di euro, Assassinio a Venezia non ferma la sua corsa ed è ormai a 8,1 milioni di euro, mentre Dogman, grazie a un discreto passaparola, si sta avvicinando al milione di euro e dovrebbe arrivarci, con maggiore fatica, anche la commedia italiana Volevo un figlio maschio.

In caduta libera l’evento della scorsa settimana Taylor Swift – The Era Tour che, nonostante il biglietto a circa 20 euro e il tanto parlare, non ha ancora raggiunto il milione di euro e nel week-end è sceso in ottava posizione; per ora è arrivato a € 971.045 e 49.877 spettatori, una manciata in più di quelli di Ritorno al futuro in un un’unica giornata.

Migliore media per sala della top-10 è quella di Me contro te il film – Vacanze in Transilvania (3.469 euro in 555 schermi), mentre la peggiore è quella di Dogman (831 euro in 363 schermi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *