IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 2 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 1 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

IL BOX-OFFICE DEL WEEK-END

BOX-OFFICE 30 NOVEMBRE - 3 DICEMBRE 2023

30 NOV - 3 DIC 2023 Italia

  • 01
    C'È ANCORA DOMANI € 2.124.376
  • 02
    NAPOLEON € 1.822.572
  • 03
    HUNGER GAMES - LA BALLATA DELL'USIGNOLO E DEL SERPENTE € 546.869

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Podio identico alla scorsa settimana. Le nuove uscite non sono sufficientemente forti per scalfirlo e niente e nessuno pare avere l’ardire commerciale per mettere in discussione il trionfo di C’è ancora domani, fresco vincitore del “Biglietto d’Oro” a Sorrento e alla sesta settimana di programmazione, ormai proiettato verso i 30 milioni di incasso e con più di una probabilità di raggiungere i 32,1 milioni di euro Barbie, fino a oggi massimo incasso del 2023. Il film di Paola Cortellesi ha incassato € 27.281.344 smuovendo quasi 4 milioni di persone a uscire di casa per entrare al cinema: chapeau!

Molto bene Napoleon (domani arriverà la recensione) che non molla la seconda posizione e alla seconda settimana è già a 5,5 milioni di euro, in proporzione meglio da noi che negli U.S.A. dove il secondo week-end è crollato del 65%.

Bene anche Hunger Games – La ballata dell’usignolo e del serpente che si avvicina a un risultato non così scontato: 5 milioni di euro (mancano solo 100 mila euro). Per una saga ripresa ad anni di distanza e senza l’attrice che ha contribuito a renderla popolare, davvero un ottimo risultato.

Il passaparola sta premiando Cento domeniche, diretto e interpretato da Antonio Albanese, pressoché stabile dopo la partenza in sordina della scorsa settimana e con un totale di 1,2 milioni di euro.

Nessuna delle nuove uscite brilla particolarmente. Ad avere la meglio è Diabolik – Chi sei? (€ 332.456 in 328 sale), con a poca distanza La guerra dei nonni (€ 305.585 in 295 sale). Più indietro Home Education – Le regole del male (€ 220.051 in 251 sale) e Palazzina LAF (€ 198.051), che però aveva molte meno sale degli altri a disposizione (un centinaio).

Comunque fa davvero piacere trovare metà box-office coperto da film italiani, non succedeva da tempo.

Da segnalare, poi, le buone premesse dello spassoso Prendi il volo che nelle anteprime di sabato e domenica ha posto solide basi per il futuro (uscirà il 7 dicembre) incassando € 420.871.

Deboli, invece, le partenze di Godzilla Minus One (€ 61.390), proposto come evento solo da 1 a 6 dicembre, e della commedia francese Un anno difficile (€ 49.899), entrambi fuori dalla top-10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *