I DIECI MIGLIORI DEBUTTI DELLA STAGIONE 2023/2024 ...fino ad ora...  —  QUESTIONE DI SCELTE gli equilibri sottili tra cinema e streaming

IL BOX-OFFICE DEL WEEK-END

BOX-OFFICE 22 - 25 FEBBRAIO 2024

22 - 25 FEBBRAIO 2024 Italia

  • 01
    BOB MARLEY- ONE LOVE € 1.207.885
  • 02
    LA ZONA D’INTERESSE € 773.743
  • 03
    PAST LIVES € 703.704

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Il successo del biopic Bob Marley – One Love che debutta al primo posto riequilibra un box-office votato al d’essai in mancanza di prodotti commerciali provenienti da oltreoceano e il bilancio torna in attivo rispetto al 2023 (+18,6%). Al secondo posto La zona d’interesse, film straordinario ma non certo facile, esordisce molto bene, e terrà banco sicuramente ancora per almeno qualche settimana, considerando che dagli Oscar difficilmente uscirà a mani vuote. Completa il podio il bellissimo Past Lives che dimostra una buona tenuta dopo la fiammata di San Valentino.

Tra le nuove uscite, si ridimensiona Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba – Verso l’allenamento dei pilastri (€ 482.641) dopo l’ottima partenza, mentre sale a perpendicolo Emma e il giaguaro nero (€ 570.157), dopo la partenza fiacca, da cui deduciamo, e in fondo lo sapevamo già, che la nicchia delle famiglie è maggiore di quella degli cultori degli anime.

Tra le altre nuove uscite, si difende, ma con poco brio, l’horror Night Swim (€ 425.054), mentre non ingranano i film italiani. Se Volare di Margherita Buy si affaccia in top-10 (€ 243.310 in 214 sale), verso Martedì e venerdì il disinteresse è più evidente (€ 79.182 in 199 sale).

In caduta libera, poi, Madame Web che perde il 55% degli incassi dopo il modesto esordio della scorsa settimana e si conferma flop globale (totale 1,19 milioni di euro in Italia e 77,4 milioni di dollari in tutto il mondo).

E ora, per gli amanti delle cifre tonde, qualche obiettivo raggiunto e/o superato:

Povere creature! ha superato il milione di spettatori e gli otto milioni di euro di incasso, con ancora qualche settimana di fermento grazie agli Oscar di cui sarà tra i protagonisti viste le 11 nomination. Per restare in zona Oscar, Perfect Days ha superato ogni più rosea previsione attirando 750 mila spettatori per un incasso di 5,2 milioni di euro e The Holdovers ha raggiunto 2 milioni di euro.

Dopo lo stratosferico successo di C’è ancora domani (36,3 milioni di euro), ancora in programmazione in poche sale che comunque fanno medie alte, l’Italia fatica a ritrovare la strada del grande pubblico. Fanno quello che possono sia Romeo è Giulietta che Dieci minuti, entrambi oltre il milione di euro, con la differenza che il primo è uscito da poco, ma pur ampiamente distribuito ha medie per sala basse, mentre il secondo è ormai a fine sfruttamento. La comicità di I soliti idioti 3, anche lui ormai nelle retrovie dopo cinque settimane di programmazione, ha superato i 500 mila spettatori, ma la partenza ottima aveva illuso di un incasso maggiore dei 3,9 milioni di euro finora conquistati. Anche Pare parecchio Parigi, ormai in programmazione da sei settimane, aveva illuso di poter fare di più, ma si è fermato a 3,2 milioni di euro. Flop del periodo Finalmente l’alba che alla seconda settimana è già fuori dal mirino del pubblico con un totale di appena € 369.799.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *