IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 2 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 1 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

IL BOX-OFFICE DEL WEEK-END

BOX-OFFICE 2 - 5 MAGGIO 2024

2 - 5 MAGGIO 2024 Italia

  • 01
    CHALLENGERS € 792.510
  • 02
    SARÒ CON TE € 770.213
  • 03
    THE FALL GUY € 668.987

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Con il primo sole primaverile a stemperare un meteo contrastato il cinema ha un calo inevitabile e fisiologico e ridimensiona il suo impatto nelle priorità, già prevalentemente altrove, del pubblico. Insomma, week-end moscio (-23,9% rispetto al 2023), riscattato in parte da una sorpresa extra-cinematografica vissuta in sala come evento.

Ma procediamo per gradi.

Si conferma al primo posto Challengers di Luca Guadagnino che supera di slancio i tre milioni di euro complessivi confermandosi film del momento, divisivo ma in grado di incuriosire, anzi, forse in grado di incuriosire proprio perché divisivo.

Seconda posizione, a poca distanza dalla prima, per Sarò con te, il film evento che, a un anno di distanza dalla vittoria del terzo e storico scudetto, celebra il Napoli trasformando la sala cinematografica in una grande festa per tutti i tifosi della squadra partenopea. Un tentativo, riuscito, di portare il pubblico sportivo in sala che dimostra l’importanza degli eventi nel differenziare l’offerta rivolgendosi alle nicchie. Il documentario, presente in 148 sale, e proposto come tutti gli eventi a prezzo maggiorato, ha ottenuto la migliore media per sala della top-10 (€ 5.135), facendo in più cinema il tutto esaurito.

Completa il podio l’action comedy The Fall Guy che brilla meno del previsto, si sperava potesse essere un blockbuster mentre è un film medio. Al primo week-end, incluse festività extra e anteprime, il totale è di € 1.196.329.

Si ridimensionano gli altri titoli in programmazione, a partire da Garfield (4° posto), partito a palla il primo maggio in cui ha incassato più della metà del suo totale di € 1.257.401, per proseguire con Confidenza (5° posto – € 1.390.492) e Civil War (7° posto – totale € 1.684.968).

Tra i nuovi affacci, recupera un po’ di terreno Sei fratelli, ma resta fuori dalla top-10 e il totale non raggiunge neanche 200 mila euro, superato da un film indubbiamente meno popolare come il documentario Anselm di Wim Wenders (8° posto – totale € 256.321).

Per gli amanti delle cifre tonde, raggiunge il milione di euro Cattiverie e domicilio (9° posto) e supera di slancio i due milioni di euro Back to Black (6° posto), a conferma di come il genere biopic, anche quando i risultati non brillano più di tanto, continui a funzionare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *