POSSESSION In arrivo il remake?  —  CINEMA REVOLUTION Edizione 2024

IL BOX-OFFICE DEL WEEK-END

BOX-OFFICE 23 - 26 MAGGIO 2024

23 - 26 MAGGIO 2024 Italia

  • 01
    FURIOSA: A MAD MAX SAGA € 694.585
  • 02
    IF – GLI AMICI IMMAGINARI € 430.035
  • 03
    IL REGNO DEL PIANETA DELLE SCIMMIE € 306.636

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Week-end al di sotto delle lecite aspettative, manca il film che ti fa sentire al centro del mondo e trasforma l’andare al cinema in un evento.

Si sperava che a smuovere le acque potesse essere Furiosa, ma il quinto capitolo del franchise di Mad Max, partito decisamente sottotono giovedì, ha continuato con poca verve per tutto il fine settimana ottenendo un totale di gran lunga inferiore al già non entusiasmante primo week-end del precedente Mad Max: Fury Road nel 2015 che aveva esordito con circa un milione di euro. Se le proporzioni si mantengono, Furiosa non andrà molto lontano, ben sotto i 3 milioni del precedente film della saga.

Completano il podio il fantasy per famiglie If – gli amici immaginari, dopo una settimana con un totale di 1,3 milioni di euro, e Il regno del pianeta delle scimmie, arrivato a 2,5 milioni di euro.

Un podio che dimostra come manchi il film che fa la differenza, quello in grado di attirare non solo l’appassionato ma anche lo spettatore casuale, quello che ha sentito parlare di qualcosa che lo stuzzica e che vuole approfondire in sala.

Abbastanza disastrose le nuove uscite, con Vangelo secondo Maria che chiude il week-end con € 153.723 e Marcello mio con neanche 100 mila euro, entrambi con un forte sostegno distributivo (324 sale il primo e 199 il secondo).

Come totali, raggiunge il milione di euro La profezia del male, che insieme ad Abigail (totale € 528.996) dimostra la vitalità del genere horror, e supera i due milioni di euro il fallimentare The Fall Guy, un altro titolo proveniente da oltreoceano che ha deluso le aspettative.

Tomo tomo, quatto quatto, continua il suo andamento lento ma costante Il gusto delle cose che nelle retrovie, alla terza settimana di programmazione, si sta avvicinando al mezzo milione di euro.

Cosa sta succedendo?

Può essere un mix di elementi, la mancanza di uno o più film davvero forti unita alla possibilità di godere finalmente della primavera dopo un lungo inverno. Un mix che tiene la sala a una certa distanza. Certo, una stampa che trasforma il Festival di Cannes quasi esclusivamente in un red carpet infinito non aiuta!! Ma questo è un altro discorso.

Vero è che l’appeal della sala in questo momento ha bisogno di sostegno. Un aiuto potrebbe arrivare da noi. Se state leggendo queste righe un po’ la sala cinematografica è nelle vostre priorità. Potremmo scegliere un film in programmazione e in settimana concederci una bella visione al cinema. Che ne dite? Saremo noi a salvare il cinema in sala? Chissà, ma almeno proviamoci!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *