CINEMA REVOLUTION Edizione 2024  —  CINEMA IN FESTA Al via la quarta edizione

BERLINALE 2024

I film in concorso

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

L’amministratore delegato della Berlinale Mariëtte Rissenbeek e il direttore artistico Carlo Chatrian hanno illustrato il programma della prossima Berlinale che si terrà dal 15 al 25 febbraio 2024. Si tratta della loro ultima Berlinale, verranno infatti sostituiti da Tricia Tuttle, ex direttrice del BFI London Film Festival.

Nel programma, come sempre assai rigoroso e attento alla contemporaneità politica e sociale, ci sono anche due film italiani (quelli di Piero Messina e dell’esordiente Margherita Vicario) e due opere prime (una è appunto quella della Vicario). Tra i nomi noti figurano Olivier Assayas, Victor Kossakovsky, Alonso Ruizpalacios, Mati Diop, Hong Sangsoo e Bruno Dumont, autore anche di uno dei titoli sulla carta più sfiziosi, L’empire, una dichiarata parodia di Star Wars.

Tra le possibili presenze ci sono:

Gael García Bernal, Renate Reinsve e Bérénice Bejo per Another End, il film di Piero Messina,

Rooney Mara in La Cocina di Alonso Ruizpalacios,

Camille Cottin, Fabrice Luchini in L’Empire di Bruno Dumont,

Nina Hoss e Chiara Mastroianni in Langue Étrangère di Claire Burger,

Cillian Murphy ed Emily Watson in Small Things Like These di Tim Mielants,

Lars Eidinger in Sterben di Matthias Glasner,

Isabelle Huppert in Yeohaengjaui pilyo di Hong Sangsoo

Ma ecco tutti i film del concorso berlinese:

Another End di Piero Messina

Architecton di Victor Kossakovsky

Black Tea di Abderrahmane Sissako

La Cocina di Alonso Ruizpalacios

Dahomey di Mati Diop

A Different Man di Aaron Schimberg

L’Empire di Bruno Dumont

Gloria! di Margherita Vicario

Hors du temps di Olivier Assayas

In Liebe, Eure Hilde di Andreas Dresen

My Favorite Cake di Behtasg Sanaeeha, Maryam Moghaddam

Langue étrangère di Claire Burger

Mé el Aïn (Who Do I Belong To) di Maryam Joobeur

Pepe di Nelson Carlos De los Santos Arias

Shambhala di Mon Bahadur Bham

Small Things Line These di Tim Mielants

Sterben di Matthias Glaser

Des Teufels Bad (The Devil’s Bath) di Severin Fiala e Veronika Franz

Vogter (Sons) di Gustav Möller

Yeohaengjaui pillo (A Traveler’s Needs) di Hong Sangsoo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *