POSSESSION In arrivo il remake?  —  CINEMA REVOLUTION Edizione 2024

EMILIA PÉREZ

Colpisce Jacques Audiard

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

di Jacques Audiard con Karla Sofía Gascón, Zoe Saldana, Selena Gomez, Edgar Ramírez

Messico, U.S.A. 2024 – durata 130’

Jacques Audiard si conferma regista versatile. Nei suoi film mostra le difficoltà di integrare le diversità e riveste le tematiche sociali spaziando tra generi diversissimi, dal dramma al noir, dal western al thriller. Gli mancava il musical. Lacuna colmata con Emilia Pérez. Soggetto curioso, tratto da un musical mai messo in scena, in cui un temibile boss del cartello messicano assolda un’avvocatessa per aiutarlo in una missione delicata: diventare donna. Juan “Manitas” Del Monte, marito e padre, diventa così Emilia Perez. Un inno alle seconde possibilità della vita. Audiard non teme il grottesco, sceglie il musical che rende tutto possibile e fa passare sopra alle implausibilità e crea un melodramma originale e coinvolgente, soprattutto nella prima parte. Nella seconda mette troppa carne al fuoco, aggiunge personaggi che poi non approfondisce (Edgar Ramirez su tutti) e moltiplica le esigenze di quelli già presenti, disperdendo un po’ il pathos in via di esplosione. Nelle mani di Pedro Almodovar, regista che viene subito in mente, avrebbe trovato quella leggerezza non nelle corde di Audiard, da sempre più votato al greve. Molto fluidi e creativi i numeri musicali, che sprigionano energia supportando la narrazione, bravissima Zoe Saldana, finalmente in un ruolo da protagonista senza trucco e parrucco digitali, e davvero mimetica l’attrice transgender Karla Sofía Gascón.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *