I DIECI MIGLIORI DEBUTTI DELLA STAGIONE 2023/2024 ...fino ad ora...  —  QUESTIONE DI SCELTE gli equilibri sottili tra cinema e streaming

15 FEBBRAIO 2024

DA OGGI NELLE SALE

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Causa San Valentino, le uscite sono anticipate a mercoledì. Molti i titoli interessanti. Vediamoli insieme:

PAST LIVES di Celine Song. Quanto c’è di consapevole e quanto invece di casuale negli incontri che facciamo, nella piega che prende la nostra esistenza? La complessità dei sentimenti in una storia d’amore che va oltre i luoghi comuni e tocca con delicatezza il cuore. Per me un colpo di fulmine. Candidato a due premi Oscar.

ROMEO È GIULIETTA di Giovanni Veronesi. Quando la giovane attrice Vittoria viene umiliata da un celebre e cinico regista durante un provino per il ruolo di Giulietta, decide di ritentare sotto falsa identità candidandosi per il ruolo di Romeo. Commedia degli equivoci con Sergio Castellitto, Pilar Fogliati, Geppi Cucciari e Maurizio Lombardi.

MADAME WEB di S.J. Clarkson. Cinecomic al femminile con Dakota Johnson nei panni di Cassandra Webb. È tratto da un fumetto Marvel ed è il quarto film del “Sony’s Spider-Man Universe”.

FINALMENTE L’ALBA di Saverio Costanzo. La lunga notte di un’aspirante giovanissima attrice negli studi di Cinecittà degli anni ’50. Nulla sarà più come prima. Opera ambiziosa e dal piglio internazionale, a partire dal cast che affianca la giovanissima Rebecca Antonaci a Lily James e Joe Keer. Presentato al Festival di Venezia in concorso, viene distribuito in una versione accorciata di una ventina di minuti.

I TRE MOSCHETTIERI – MILADY di Martin Bourboulon. Sequel di I Tre Moschettieri – D’Artagnan, uscito l’anno scorso, prosegue la trasposizione del celebre romanzo di Alexandre Dumas. Faraonica produzione francese (i due film sono costati 72 milioni di euro) dal super cast: Vincent Cassel, Romain Duris, Eva Green, Louis Garrel, Vicky Krieps.

LA NATURA DELL’AMORE di Monia Chokri. Gli opposti si attraggono, ma quanto durano? Ce lo dirà Sophia divisa, neanche troppo, tra l’affidabile e noiosetto Xavier e il ruspante tuttofare Sylvain. Dal Canada, una commedia arguta sull’amore e le sue asimmetrie.

LE AVVENTURE DEL PICCOLO NICOLAS di Amandine Fredon, Benjamin Massoubre. Ricordate il piccolo Nicolas, basato sul personaggio dei libri per bambini di René Goscinny & Sempé e già protagonista qualche anno fa di due film deliziosi? Torna, ma in versione animata, in un film premiato ad Annecy.

‘A MUZZARELL’ di Diego Santangelo (da giovedì 16). Se un ragazzino si da al narcotraffico, una mano dal cielo saprà distoglierlo dal compiere l’ultimo passo fatale? Opera prima che spazia tra road movie, drama, fabulous, lysergic, paranormal e narcos.

MASCHILE PLURALE di Alessandro Guida (da giovedì 16). Sequel di Maschile Singolare, distribuito direttamente in piattaforma durante la pandemia, ne ripropone i personaggi, sempre alle prese con amori e amicizie, insomma, la vita che scorre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *