CINEMA REVOLUTION Edizione 2024  —  CINEMA IN FESTA Al via la quarta edizione

23 MAGGIO 2024

DA OGGI NELLE SALE

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Occhi tutti puntati su FURIOSA, ma c’è anche dell’altro, equamente suddiviso tra Italia e Francia. Ecco cosa arriva questa settimana al cinema:

FURIOSA – A MAD MAX SAGA di George Miller. Le origini della guerriera Furiosa per il quinto tassello della saga cominciata dallo stesso Miller 45 anni fa. Ne abbiamo parlato più approfonditamente qui. Fresco di presentazione al Festival di Cannes.

VANGELO SECONDO MARIA di Paolo Zucca. La storia che tutti conosciamo da un punto di vista diverso dal solito. Dall’omonimo romanzo di Barbara Alberti. Con Benedetta Porcaroli e Alessandro Gassmann. Dal regista di L’arbitro.

IO E IL SECCO di Gianluca Santoni. Il Secco ha una corazza da duro, ma un grande cuore. Per Denni diventerà un amico, un punto di riferimento, un eroe. Opera prima basata su un soggetto vincitore del Premio Solinas.

MARCELLO MIO di Christophe Honoré. Un modo originale e personale per celebrare i 100 anni di Marcello Mastroianni. Dal concorso di Cannes. Ne abbiamo parlato qui.

IL CASO GOLDMAN di Cédric Kahn. Nel 1976 si tiene il secondo processo a Pierre Goldman, militante di estrema sinistra accusato di aver ucciso due persone durante una rapina finita male. Da una storia vera il film per cui il protagonista Arieh Worthalter ha vinto quest’anno il César come migliore attore.

CHIEN DE LA CASSE di Jean-Baptiste Durand.  In un piccolo paese del sud della Francia l’amicizia tra due ragazzi si disallinea con l’arrivo di una ragazza. Miglior attore esordiente Raphaël Quenard e migliore opera prima ai César 2024.

GIRASOLI di Catrinel Marlon. 1963. La giovane infermiera Anna prende servizio nel reparto minorile di un manicomio. Qui conosce e si affeziona alla dolce Lucia, quindicenne schizofrenica. Ha dichiarato la regista che “non è una storia che parla di follia, né racconta i manicomi così come siamo stati abituati a vederli, è la storia di un amore impossibile, che nasce per caso tra le mura di un ospedale psichiatrico e sopravvive fino a oggi, impresso nella carta e nella memoria. Lo raccontiamo affinché il manicomio non rimanga solo un luogo di sofferenza e reclusione, ma possa sopravvivere in una storia. Quella di Anna e Lucia.

SAMSARA di Lois Patiño. Un’anima affronta il suo viaggio per la reincarnazione, dai templi del Laos alle spiagge di Zanzibar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *