IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 2 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 1 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

8 FEBBRAIO 2024

DA OGGI NELLE SALE

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Riusciranno le nuove uscite di oggi a intercettare la voglia di cinema del pubblico? Vediamo nel dettaglio tutti i film in arrivo:

IL COLORE VIOLA di Blitz Bazawule. In origine fu il romanzo premio Pulitzer di Alice Walker, poi venne il film di Steven Spielberg con Whoopi Goldberg, dopo è arrivato il musical plurimpremiato a Broadway e ora è giunto il momento della trasposizione cinematografica del musical.

GREEN BORDER di Agnieszka Holland. La regista polacca descrive il trattamento violento e crudele subìto dai migranti al confine tra Polonia e Bielorussia con un’opera che ha vinto il Premio Speciale della Giuria al Festival di Venezia.

RUNNER di Nicola Barnaba. Action thriller italiano interamente ambientato in un albergo isolato dal mondo, con Matilde Gioli e Francesco Montanari. Che stia tornando il cinema di genere?

A DIRE IL VERO di Nicole Holofcener. Una coppia rodata entra in crisi quando lui recensisce con onestà il libro di lei. Commedia americana che proviene dal Sundance 2023.

SANSONE E MARGOT: DUE CUCCIOLI ALL’OPERA di Vasily Rovensky. Animazione russa che guarda al mercato internazionale incrociando le avventure di Sansone il Vagabondo e Margot la barboncina nel teatro dell’Opera più importante di New York.

BRIGHTON 4TH di Levan Koguashvili. Il wrestler georgiano, Kakhi, si reca a Brooklyn per aiutare suo figlio a uscire da un debito di gioco. Un film sull’immigrazione e sui legami familiari diretto da uno dei nomi di punta della new wave georgiana. Al Tribeca FF 2021 ha ricevuto tre premi: Miglior Attore, Miglior Film Internazionale e Miglior Sceneggiatura.

DUNE di Denis Villeneuve. In attesa del secondo capitolo, torna in sala il primo, per ripassare o per scoprirlo per la prima volta nella sua dimensione naturale: il cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *