IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 2 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 1 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

ASGHAR FARHADI

Il più celebre regista iraniano vivente della contemporaneità

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Compie 52 anni (ma pensavo di più) ASGHAR FARHADI, probabilmente il più celebre regista iraniano vivente della contemporaneità.

Sicuramente l’unico ad avere vinto due Oscar a pochi anni di distanza come migliore film straniero per Una separazione (2012) e Il cliente (2017).

Il suo è un cinema che riflette conflitti e contraddizioni della società iraniana, fatto di dilemmi morali dove di solito tutti hanno qualcosa da perdere e nessuno vince per davvero.

Tra i vari premi vinti nel corso della sua straordinaria carriera anche:

  • un Orso d’Oro d’Argento per la migliore regia con About Elly a Berlino nel 2009
  • il Prix du scénario per Il cliente a Cannes 2016
  • il Grand Prix Speciale della Giuria per Un eroe a Cannes 2021

Ecco la sua filmografia da regista e sceneggiatore:

Raqs dar ghobār (2003)

Šahr-e zibā (2004)

Čahāršanbe Sūrī (2006)

About Elly (2009)

Una separazione (2011)

Il passato (2013)

Il cliente (2016)

Tutti lo sanno (2018)

Un eroe (2021)

Ho scattato la foto nel luglio 2021 a Cannes alla presentazione di Un eroe al Grand Auditorium Louis Lumière.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *