IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 2 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 1 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

SANDRA HÜLLER

È il suo anno

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Compie 46 anni l’attrice tedesca SANDRA HÜLLER, più che mai sulla cresta dell’onda dopo essere stata protagonista di due tra i flm di punta della stagione dei premi: La zona d’interesse e Anatomia di una caduta, per cui è stata candidata all’Oscar come migliore attrice protagonista.

Dopo i primi passi nel teatro, la partenza sul grande schermo è stata subito col botto. Interpretando l’indemoniata Anneliese Michel in Requiem, nel 2006, vince infatti subito il premio come migliore attrice alla Berlinale.

Nonostante l’ottimo esordio, però, si dedica prevalentemente al teatro, con solo qualche incursione tra cinema (Amour fou di Jessica Hausner nel 2014) e televisione (le miniserie Pinocchio e Polizeiruf 110).

Sarà il grande successo di Vi presento Toni Erdmann nel 2016 a indirizzarla definitivamente al cinema, sempre in ruoli e progetti particolari e interessanti: dalla Marion del reparto pasticceria di Un valzer tra gli scaffali (2018), alla regista tradita Mika in Sibyl, della stessa Justine Triet di Anatomia di una caduta. Ma la abbiamo vista anche in Proxima (2019) di Alice Winocour, I’m Your Man (2021) di Maria Schrader e Monaco – Sull’orlo della guerra (2021) di Christian Schwochow.

Nel corso de 2024 la vedremo nel film tedesco 2:1 di Natja Brunckhorst, in cui poco prima della riunificazione del 1990 una famiglia nella Germania dell’Est trova milioni in valuta della Germania dell’Est che presto diventerà senza valore, ed è cominciata la pre-produzione di Rose, di Markus Schleinzer, dove interpreterà una donna all’inizio del XVII secolo che si traveste da uomo.

E questo è solo l’inizio, perché sono sicuro che sarà coinvolta in altri progetti degni di nota, se non altro per la sua capacità di dare vita a personaggi diversissimi tra loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *