CINEMA REVOLUTION Edizione 2024  —  CINEMA IN FESTA Al via la quarta edizione

CÉSAR 2024

Annunciate le nomination agli Oscar francesi

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Mentre la stagione dei premi entra nel vivo, dopo Golden Globe e nomination ai Bafta e agli Oscar, non potevano mancare i César, gli Oscar francesi. Sotto i riflettori è la Palma d’Oro di Cannes Anatomia di una caduta, che si sta rivelando, oltre che un gran bel film, un accentratore di premi (e non sempre le cose vanno di pari passo, ma la questione è ovviamente soggettiva). Sta di fatto che il film di Justine Triet ottiene 11 nomination. Il film che è stato scelto al suo posto come rappresentante della Francia agli Oscar, La Passione di Dodin Bouffant di Trần Anh Hùng, ne ottiene invece solo tre e minori. Ma il maggior numero di nomination, ben 12, sono per The Animal Kingdom di Thomas Cailley che ha aperto l’anno scorso la sezione “Un certain regard” a Cannes. Seguono poi con nove nomination Je verrai toujours vos visages, con otto Il caso Goldman e con sette Junkyard Dog.

Tra i nomi noti in competizione per l’ambito premio:

Marion Cotillard, protagonista di Little Girl Blue,

l’infaticabile Virginie Efira e Melvil Poupaud per Il coraggio di Blanche,

l’Orso d’Oro di Berlino Sur l’Adamant di Nicolas Philibert tra i documentari

e anche il nostro Rapito candidato come migliore film straniero.

Da segnalare poi la doppia candidatura di Raphaël Quenard per le sue interpretazioni in Yannick (come protagonista) e Chien de la casse (come esordiente).

L’unico premio certo è invece quello che riconoscerà il talento di Christopher Nolan che riceverà un riconoscimento alla carriera.

Ma vediamo tutte le nomination:

MIGLIOR FILM

Anatomia di una caduta

Chien de la casse

Je verrai toujours vos visages

Le Procès Goldman

The Animal Kingdom

MIGLIOR REGISTA

Justine Triet – Anatomia di una caduta

Catherine Breillat – L’Été Dernier

Jeanne Herry – Je verrai toujours vos visages

Cédric Khan – Le Procès Goldman

Thomas Cailley – The Animal Kingdom

MIGLIOR ATTRICE

Marion Cotillard – Little Girl Blue

Léa Drucker – L’Été Dernier

Virginie Efira – Il coraggio di Blanche

Hafsia Herzi – The Rapture

Sandra Hüller – Anatomia di una caduta

MIGLIOR ATTORE

Romain Duris – The Animal Kingdom

Benjamin Lavernhe – L’Abbé Pierre – Une vie de combats

Melvil Poupaud – Il coraggio di Blanche

Raphaël Quenard – Yannick – La rivincita dello spettatore

Arieh Worthalter – Le Procès Goldman

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Leïla Bekhti – Je verrai toujours vos visages

Galatea Bellugi – Chien de la casse

Élodie Bouchez – Je verrai toujours vos visages

Adèle Exarchopoulos – Je verrai toujours vos visages

Miou Miou – Je verrai toujours vos visages

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Swann Arlaud – Anatomia di una caduta

Anthony Bajon – Chien de la casse

Arthur Harari – Le Procès Goldman

Pio Marmaï – Yannick – La rivincita dello spettatore

Antoine Reinartz – Anatomia di una caduta

MIGLIOR ATTRICE ESORDIENTE

Céleste Brunnquell – La fille de son père

Kim Higelin – Le Consentementement

Suzanne Jouannet – La Voie Royale

Rebecca Marder – Grand Expectations

Ella Rumpf – Le Théorème de Marguerite

MIGLIOR ATTORE ESORDIENTE

Julien Frison in Le Théorème de Marguerite

Paul Kircher – The Animal Kingdom

Samuel Kircher – L’Été Dernier

Ivilo Machado-Graner – Anatomia di una caduta

Raphaël Quenard – Chien de la casse

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

Justine Triet, Arthur Harari – Anatomia di una caduta

Jean-Baptiste Durand – Chien de la casse

Jeanne Herry – Je verrai toujours vos visages

Nathalie Hertzberg, Cédric Kahn – Le Procès Goldman

Thomas Cailley, Pauline Munier – The Animal Kingdom

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Valerie Donzelli, Audrey Diwan – Il coraggio di Blanche

Vanessa Filho – Le Consentement

Catherine Breillat – L’Été Dernier

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE

Gabriel Yared – Il coraggio di Blanche

Delphine Malaussena – Chien de la casse

Vitalic – Disco Boy

Andrea Laszlo de Simone – The Animal Kingdom

Guillaume Roussel – I tre moschettieri (Parte 1: D’Artagnan / Parte 2: Milady)

MIGLIOR SONORO

Anatomia di una caduta

Je verrai toujours vos visages

Le Procès Goldman

The Animal Kingdom

I tre moschettieri (Parte 1: D’Artagnan / Parte 2: Milady)

MIGLIOR FOTOGRAFIA

Anatomia di una caduta

La passion de Dodin Bouffant

Le Procès Goldman

The Animal Kingdom

I tre moschettieri (Parte 1: D’Artagnan / Parte 2: Milady)

MIGLIOR MONTAGGIO

Anatomia di una caduta

Je verrai toujours vos visages

Little Girl Blue

Le Procès Goldman

The Animal Kingdom

MIGLIORI COSTUMI

Jeanne Du Barry – La Favorita del Re

Mon Crime – La colpevole sono io

La passion de Dodin Bouffant

The Animal Kingdom

I tre moschettieri (Parte 1: D’Artagnan / Parte 2: Milady)

MIGLIOR SCENOGRAFIA

Anatomia di una caduta

Jeanne Du Barry – La Favorita del Re

La passion de Dodin Bouffant

The Animal Kingdom

I tre moschettieri (Parte 1: D’Artagnan / Parte 2: Milady)

MIGLIOR EFFETTI VISIVI

Acide

La Montagne

The Animal Kingdom

I tre moschettieri (Parte 1: D’Artagnan / Parte 2: Milady)

Vermines

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

L’Attente di Alice Douard

Bolero di Nans Laborde-Jourdaa

Rapide di Paul Rigoux

Les Silencieux di Basile Vuillemin

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Manodo-a di Alain Ughetto

Linda e il pollo, di Chiara Malta, Sébastien Laudenbach

Mars Express di Jérémie Périn

MIGLIOR DOCUMENTARIO

Atlantic Bar di Fanny Molins

Les Filles d’Olfa di Kaouther Ben Hania

Little Girl Blue di Mona Achache

Notre corps di Claire Simon

Sur l’Adamant di Nicolas Philibert

MIGLIORE OPERA PRIMA

Bernadette di Léa Domenach

Chien de la casse di Jean-Baptiste Ourand

The Rapture di Iris Kaltenbäck

Vermines di Sébastien Vanicek

Vincent doit mourir di Stephan Casting

MIGLIOR FILM STRANIERO

Rapito di Marco Bellocchio

Foglie al vento di Aki Kaurismaki

Oppenheimer di Christopher Nolan

Perfect Days di Wim Wenders

La natura dell’amore di Monia Chokri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *