IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 2 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (02/23_24) – PARTE 1 II TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

GOLDEN GLOBE AWARDS 2024

Tutte le nomination

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

La stagione dei premi entra nel vivo con le candidature ai Golden Globe Awards, i premi della stampa estera. Dopo le polemiche degli anni scorsi, con l’accusa di corruzione e razzismo (fino al 2021 nella Hollywood Foreign Press Association non esistevano membri neri), per il 2024 il premio viene organizzato dalla nuova “Golden Globe Foundation”, con regole tutte nuove attente all’inclusività e al divieto di accettare regali.

Le nomination si concentrano sui film che maggiormente hanno attirato l’attenzione del pubblico, quindi Barbie (9 nomination) e Oppenheimer (8), ma anche Killers of the Flower Moon (7); stante però la scarsa distribuzione di film U.S.A. a causa del lungo sciopero di sceneggiatori e attori, lo sguardo dei votanti è equamente diviso tra opere nazionali – Maestro (4), Povere creature! (7), May December (4), The Holdovers (3) – e straniere – Anatomia di una caduta (4), Foglie al vento (2), Past Lives (5) – di provenienza festivaliera. L’outsider potrebbe essere American Fiction (2). Ce l’ha fatta il nostro Io capitano a rientrare tra i candidati come film straniero.

Tra le novità anche l’inserimento della nuova categoria “Cinematic and Box Office Achievement”, nell’elenco sintetizzata come “blockbuster”, che celebra il cinema popolare, quello dei grandi incassi, il più delle volte escluso dai premi.

Ma vediamo tutte le nomination:

Miglior film drammatico
Oppenheimer
Killers of the Flower Moon
Maestro
Past Lives
La zona d’interesse
Anatomia di una caduta

Miglior film commedia o musicale
Barbie
Povere creature!
American Fiction
The Holdovers
May December
Air

Miglior film straniero
Anatomia di una caduta
Foglie al vento
Io capitano
Past Lives
La società della neve
La zona d’interesse

Miglior regista
Bradley Cooper – Maestro
Greta Gerwig – Barbie
Yorgos Lanthimos – Povere creature!
Christopher Nolan – Oppenheimer
Martin Scorsese – Killers of the Flower Moon
Celine Song – Past Lives

Migliore sceneggiatura
Barbie – Greta Gerwig, Noah Baumbach
Povere creature! – Tony McNamara
Oppenheimer – Christopher Nolan
Killers of the Flower Moon – Eric Roth, Martin Scorsese
Past Lives – Celine Song
Anatomia di una caduta – Justine Triet, Arthur Harari

Miglior attore in un film drammatico
Bradley Cooper – Maestro
Cillian Murphy – Oppenheimer
Leonardo DiCaprio – Killers of the Flower Moon
Colman Domingo – Rustin
Andrew Scott – All of Us Strangers , in italiano Estranei
Barry Keoghan – Saltburn

Migliore attrice in un film drammatico
Lily Gladstone – Killers of the Flower Moon
Carey Mulligan – Maestro
Sandra Hüller – Anatomia di una caduta
Annette Bening – Nyad – Oltre l’oceano
Greta Lee – Past Lives
Cailee Spaeny – Priscilla

Miglior attore in un film commedia o musicale
Nicolas Cage – Dream Scenario
Timothée Chalamet – Wonka
Matt Damon – Air
Paul Giamatti – The Holdovers
Joaquin Phoenix – Beau ha paura
Jeffrey Wright – American Fiction

Migliore attrice in un film commedia o musicale
Fantasia Barrino – Il colore viola
Jennifer Lawrence – Fidanzata in affitto
Natalie Portman – May December
Alma Pöysti – Foglie al vento
Margot Robbie – Barbie
Emma Stone – Povere creature!

Miglior attore non protagonista
Willem Dafoe – Povere creature!
Robert DeNiro – Killers of the Flower Moon
Robert Downey Jr. – Oppenheimer
Ryan Gosling – Barbie
Charles Melton – May December
Mark Ruffalo – Povere creature!

Migliore attrice non protagonista
Emily Blunt – Oppenheimer
Danielle Brooks – The Color Purple
Jodie Foster – Nyad
Julianne Moore – May December
Rosamund Pike – Saltburn
Da’Vine Joy Randolph – The Holdovers

Migliore colonna sonora originale
Ludwig Göransson – Oppenheimer
Jerskin Fendrix – Povere creature!
Robbie Robertson – Killers of the Flower Moon
Mica Levi – The Zone of Interest
Daniel Pemberton – Spider-Man: Across the Spider-Verse
Joe Hisaishi – The Boy and the Heron , in italiano Il ragazzo e l’airone

Migliore canzone originale
Barbie – “What Was I Made For?” di Billie Eilish e Finneas
Barbie – “Dance the Night” di Caroline Ailin, Dua Lipa, Mark Ronson e Andrew Wyatt
She Came to Me – “Addicted to Romance” di Bruce Springsteen e Patti Scialfa
Super Mario Bros. – Il film – “Peaches” di Jack Black, Aaron Horvath, Michael Jelenic, Eric Osmond e John Spiker
Barbie – „I’m Just Ken“ di Mark Ronson, Andrew Wyatt
Rustin – “Road to Freedom” di Lenny Kravitz

Miglior film d’animazione
Il ragazzo e l’airone
Elemental
Spider-Man: Across the Spider-Verse
Super Mario Bros. – Il film
Suzume
Wish

Miglior blockbuster
Barbie
Guardiani della Galassia Vol. 3
John Wick: Chapter 4
Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One
Oppenheimer
Spider-Man: Across the Spider-Verse
Super Mario Bros. – Il film
Taylor Swift: The Eras Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *