CINEMA REVOLUTION Edizione 2024  —  CINEMA IN FESTA Al via la quarta edizione

LUBO

Il nuovo film di Giorgio Diritti

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Lubo è il nuovo film di Giorgio Diritti, liberamente tratto dal romanzo “Il seminatore” di Mario Cavatore. Viene dopo Volevo nascondermi con cui il regista bolognese ha vinto il David di Donatello nel 2021. E’ uno dei sei film in concorso al Festival di Venezia.

La vicenda narrata è ambientata nell’inverno del 1939. Il Lubo che dà il titolo al film appartiene all’etnia nomade Jenisch e viene chiamato nell’esercito elvetico a difendere i confini nazionali dal rischio di un’invasione tedesca. Nel frattempo, in base al programma di rieducazione nazionale per i bambini di strada all’epoca in vigore, i suoi tre figli vengono strappati alla famiglia e sua moglie muore nel tentativo di impedirlo. Quando Lubo lo scoprirà avrà un unico obiettivo: trovare i suoi figli e vendicarsi.

Protagonista il sempre più lanciato Franz Rogowski (ricordate il cattivo di Freaks Out?), insieme a Christophe Sermet, Valentina Bellè, Noèmi Besedes, Cecilia Steiner, Joel Basman, Philippe Graber e Massimiliano Caprara.

Si sa anche che durerà quasi tre ore (175 minuti).

Arriverà nei cinema, salvo variazioni che sono all’ordine del giorno, il 9 novembre 2023, grazie a 01 Distribution.

Le foto di scena sono di Francesca Scorzoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *