HORIZON: AN AMERICAN SAGA La seconda parte non uscirà al cinema nel mese di agosto  —  CINÉ 2024 2 – 5 Luglio 2024 - le Giornate Professionali di Cinema di Riccione

PRENDI IL VOLO

Il nuovo film della Illumination

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Illumination è la casa di produzione cinematografica statunitense fondata da Chris Meledandri nel 2007. È una costola della Universal, per cui produce film di animazione in computer grafica. In pochi anni è diventata un punto diriferimento mondiale nell’animazione, in grado di sfidare colossi come Disney, Pixar (che poi è sempre Disney), Dreamworks, Sony Pictures Animation (peccato non ci siano più i Blue Sky Studios). In generale le sinergie tra studi diversi sono diventate sempre più complicate, anche perché si tratta quasi sempre di dare vita a progetti ambiziosi e molto costosi che per diventare remunerativi hanno bisogno di tecnica perfetta, storie che funzionano e marketing a più non posso.

Alla Illumination si devono successi come la saga di Cattivissimo me e i relativi spin-off dedicati ai Minions, i due Pets, i due Sing e Super Mario Bros che si è rivelato una vera e propria miniera d’oro.

L’ultimo progetto di imminente uscita si intitola Prendi il volo. Starete pensando: “ancora un film su pennuti simpatici e pasticcioni?”. In realtà il film offre vari spunti di interesse, una storia simpatica anche se non particolarmente originale (la migrazione di una famiglia di germani reali), la sceneggiatura del Mike White creatore, tra le altre cose, delle girandole affettive della serie tv The White Lotus e la regia dell’animatore e regista francese Benjamin Renner, quello del delicato e a tinte pastello Ernest & Celestine. Sembra proprio un bell’impasto di talenti.

Ho avuto la fortuna di vederne un breve estratto e posso dirvi che il lato visivo conquista e ci si affeziona subito ai personaggi.

Sarà uno dei film di animazione delle feste, anticipa Wish, il colosso Disney, e arriverà nelle sale dal 7 dicembre, con però due giorni di anteprima il 2 e 3 dicembre.

Intanto, ecco il trailer:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *