IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 2 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024  —  IL BARO-METRO: SGUARDI DALLA SALA (03/23_24) – PARTE 1 III TRIMESTRE STAGIONE 2023 / 2024

SCARFACE

Si festeggia il 40° anniversario di un grande classico

di Luca Baroncini (pubblicato in data )

Continua la riproposizione di opere di culto in versione restaurata sul grande schermo. Lucky Red, dopo il successo de Il cacciatore, propone per tre imperdibili giorni un grande classico degli anni ’80: SCARFACE di Brian De Palma.

L’occasione è il 40° anniversario, ma forse non c’è bisogno di occasioni per rivedere grandi film sul grande schermo, tra l’altro in versione 4K, quindi al meglio.

Il film è una vera e propria unione di talenti:

  • Brian De Palma alla regia (in principio doveva essere Sidney Lumet)
  • Oliver Stone autore dello script e anima del progetto
  • Al Pacino nei panni del protagonista Tony Montana (perché Robert De Niro rifiutò la parte)
  • Michelle Pfeiffer come co-protagonista (ma in lizza c’erano anche Glenn Close, Geena Davis, Carrie Fisher, Kelly McGillis, Sharon Stone, Sylvia Kristel e Sigourney Weaver)
  • Mary Elizabeth Mastrantonio al suo debutto (è Gina, la sorella di Tony Montana)
  • John A. Alonzo direttore della fotografia (candidato all’Oscar nel 1975 per Chinatown),
  • Giorgio Moroder, e il suo inconfondibile sound elettronico, alle musiche

Il film è un indimenticabile racconto sulle insidie del potere ma all’inizio fece discutere, soprattutto per la violenza insistita di alcuni momenti, e la critica in parte si divise. La sua fama è cresciuta nel tempo fino a diventare un’opera di culto.

La celebre sequenza della motosega ha causato non pochi problemi alla distribuzione perché ritenuta troppo violenta e infatti la versione che passa in tv ha subito le forbici della censura.

In Italia arrivò il 24 febbraio 1984 e nel box-office della stagione 1983/1984 si è posizionato al 20° posto, dopo I ragazzi della 56a strada di Francis Ford Coppola e prima di Acqua e sapone di Carlo Verdone.

Appuntamento quindi in sala nei giorni 8, 9 e 10 aprile 2024.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *